Tisol
Attivitą Principali
Progetti Significativi
Principali Referenze
Eolico
Fotovoltaico
Contatti

TISOL S.r.l., costituita nel 1983, è composta da uno staff tecnico e dirigenziale di elevata qualità in cui l'esperienza di imprenditori con attività ultradecennale si fonde ed interagisce sinergicamente con l'energia e la freschezza di giovani professionisti.

La Società è stata strutturata per rispondere ad un ampio spettro di esigenze: consulenze professionali tecniche e finanziarie, collaborazioni commerciali, servizi, prodotti, progettazioni e realizzazioni nel settore ingegneristico, con particolare riferimento al risparmio energetico ed ai problemi ambientali.

Oltre ai professionisti inseriti stabilmente nella propria struttura, grazie alla sua pluriennale esperienza e l'elevata professionalità e serietà che hanno sempre contraddistinto il suo operato, si può pregiare di avvalersi di numerose collaborazioni con diversi esperti di primario livello nazionale nei vari settori.

La Società si caratterizza inoltre per la capacità di coordinare, progettare e perseguire iniziative volte all'utilizzo di tecnologie innovative.

Dall'inizio del CIP 6/92 (Atto 6/92 del Comitato Interministeriale Prezzi) TISOL ha operato specializzandosi nella individuazione e sviluppo di siti idonei all'installazione di impianti ad energie rinnovabili (eolico e fotovoltaico), acquisendo l'esperienza necessaria ed affinando sempre di più le proprie metodologie operative.

L'attuale complesso ed oneroso scenario normativo, per la V.I.A., per la richiesta e l'ottenimento della A.U., per l'ottenimento della connessione elettrica “fattibile” da parte di ENEL/TERNA, per massimizzare e velocizzare le richieste in tempi brevi (tetto max, riduzioni contributi, ecc.), rende indispensabile un coinvolgimento “equilibrato”, già nella fase di sviluppo, fra il soggetto sviluppatore di siti (TISOL) ed il soggetto interessato alla realizzazione e/o all'investimento in impianti (PARTNER); detto coinvolgimento viene definito sinteticamente come “Sviluppo Condiviso”.

L'idea generalizzata negli ambiti finanziari di poter fare affari acquisendo la titolarità di siti già cantierabili è molto utopistica ed in pratica o non realizzabile o non conveniente e non passa, nel 95 % dei casi, la “due diligence” bancaria: in breve, per poter realizzare effettivamente un impianto serio il finanziatore deve condividerne dall'inizio il rischio con lo sviluppatore, fornendo da subito le proprie indicazioni tecnico-amministrative che permettono di fare da subito le scelte condivise.


Site Map